• Caro direttore, meglio dire “sordo” che “non udente”

    giovedì, Ottobre 15, 2020

    Il rispetto non viene dalle parole, il rispetto ci deve essere di base, ma è importante comunque provare a far capire, in ogni occasione, quale sia la terminologia giusta da utilizzare. Questo di seguito è l’articolo pubblicato per primo nella “Post@ dei lettori” del settimanale “OGGI” del 15 ottobre 2020. Vanessa Migliosi, Presidente del Movimento […]

    Continua...
  • 27 giugno 2020 – convegno online “No barriere. In ogni senso”

    domenica, Giugno 21, 2020

    Il 27 giugno 2020 dalle 9.30 alle 13.30 si svolge online il Convegno “No barriere. In ogni senso” organizzato dalla Associazione Luca Coscioni. Anche il Movimento Lis Subito partecipa con un intervento a questo momento di confronto sulle azioni civili e le iniziative politiche per i diritti delle persone con disabilità, affrontando i temi delle […]

    Continua...
  • Finanziamenti della Legge n. 6/2015 – Riconoscimento della LIS nella Regione Lazio

    giovedì, Maggio 14, 2020

    Riepilogo relativo alla situazione dei fondi deliberati in riferimento alla Legge della Regione Lazio n. 6 del 28 maggio 2015, che riguarda il riconoscimento della Lingua dei Segni. Nel video viene raccontato come sono stati gestiti ed erogati i finanziamenti, dall’anno di approvazione ad oggi . E’ possibile consultare e/o scaricare i seguenti documenti.

    Continua...
  • Proposte per la fase 2 – Disabilità e Famiglia

    martedì, Maggio 5, 2020

    Subito a seguito del DPCM 26/04/2020 Movimento LIS Subito e Emergenza Sordi hanno lavorato con l’associazione FIRST Federazione Italiana Rete Sostegno e Tutela su alcune importanti proposte per la tutela dei disabili e dei sordi da attuare urgentemente nella FASE 2. E’ necessario prendere in considerazione anche quegli aspetti che non sono stati analizzati dal Governo, per il bene di […]

    Continua...
  • ANNULLATA il 28 marzo la Stracittadina a Roma

    martedì, Marzo 3, 2020

    Purtroppo è stata annullata la maratona di Roma, 4,5 km dal Colosseo a Circo Massimo, che si sarebbe dovuta svolgere il 28 marzo 2020, all’interno del progetto “Good Deeds Day” (un movimento globale che si impegna a fare qualcosa di buono) a sostegno di varie associazioni.Il Movimento Lis Subito avrebbe partecipato con:CODA Italia, Polisportiva Silenziosa […]

    Continua...
  • COVID-19: Interprete LIS per la lettura dei bollettini ufficiali della Protezione Civile

    martedì, Febbraio 25, 2020

    Da oggi, 25 febbraio, ci sarà anche un interprete Lis (Lingua dei Segni Italiana) per la lettura dei bollettini ufficiali del commissario Angelo Borrelli sui dati del contagio del Coronavirus in Italia, previsti ogni giorno alle 12 e alle 18 nella sede della Protezione Civile. L’iniziativa è stata adottata di concerto tra il Dipartimento Protezione […]

    Continua...
  • La Romania approva la Lingua dei Segni

    martedì, Febbraio 25, 2020

    Il 25 febbraio 2020 la Romania approva la legge che riconosce la Lingua dei Segni come lingua madre per le persone sorde. Il progetto presentato dalla deputata Adriana Săftoiu è stato votato con 241 voti a favore. L’obiettivo primo sono i ragazzi a scuola, che avranno infatti un accesso più facile all’istruzione e saranno in […]

    Continua...
  • Il 70° Festival di Sanremo #accessibile in Lingua dei Segni

    martedì, Febbraio 11, 2020

    Per la prima volta nella storia del Festival della Canzone Italiana, tutti hanno potuto godere della piena accessibilità. È stato possibile grazie a un progetto della Rai, Radio Televisione Italiana, che ha trasmesso in diretta sul canale di Rai Play la traduzione in simultanea in lingua dei segni del Festival, sia per la parte parlata […]

    Continua...
  • Molise: avviata la procedura di riconoscimento della lingua dei segni italiana

    lunedì, Febbraio 3, 2020

    Il 3 febbraio 2020 è stata presentata al Consiglio Regionale del Molise la proposta di legge concernente “Disposizioni per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere alla comunicazione, il riconoscimento e la promozione della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile”. La proposta mira a riconoscere le pari opportunità dei cittadini sordi, […]

    Continua...
  • FIABA DAY 2019 con il Presidente del Consiglio Conte

    domenica, Novembre 17, 2019

    Domenica 6 ottobre era il 17° Fiaba day, giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche che si è svolta a piazza Colonna. Al Palazzo Chigi ci ha accolto il padrone di casa: il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte. Versione integrale del suo intervento con i sottotitoli e interprete LIS.

    Continua...

Ultime Notizie

Archivio Notizie

Nov
17

La cantante #silviamezzatotte, vincitrice di Tale e Quale Show, sostiene #italovelis e il riconoscimento della Lis!

Intervista sul giornale TV MIA dove si parla di lingua dei segni e sport dei sordi

Nov
14

Italy, can you hear me? The status of the Italian Sign Language

The recognition of minority languages is one of the big issues of many communities around the world. In particular there is one which silently is getting ahead for its recognition: the sign language for Deaf communities. Luckily, in many countries the fight has brought to successful conclusion and now sign languages are recognised, promoted and […]

Nov
8

La petizione su Change.org: “La lingua dei segni deve essere lingua ufficiale”

Attualmente in Europa soltanto il Lussemburgo e l’Italia non hanno ancora riconosciuto le rispettive Lingue dei Segni attraverso una legge nazionale, nonostante la Convenzione dell’ONU sui diritti delle persone con disabilità del 2006, ratificata dal governo italiano, tuteli espressamente la specifica identità linguistico-culturale delle persone sorde, indicando agli Stati di riconoscere tali lingue e promuoverne […]

Nov
7

#ITALIALOVELIS: firma per il riconoscimento della lingua dei segni

Scopo della presente Convenzione è promuovere, proteggere e assicurare il pieno ed eguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità, e promuovere il rispetto per la loro inerente dignità. (Convenzione Onu sulla disabilità). In Europa, soltanto il Lussemburgo e l’Italia non godono di una lingua […]