• Pubblicata una nostra rettifica all’articolo di Sette del Corriere sul rapper Brazzo

    domenica, settembre 3, 2017

      Sul numero  30 di Sette  – Corriere della sera del 27 luglio 2017, nella rubrica “Settebello”, è stato pubblicato un articolo dedicato a Brazzo, il rapper sordo testimonial della lingua dei segni: http://www.corriere.it/sette/17_luglio_27/settebello-brazzo-rapper-sordomuto-che-lotta-la-lingua-segni-4036e77c-7229-11e7-9029-c4822e477054.shtml  Pur essendo lodevole l’intento informativo del contributo, abbiamo notato un errore nel titolo (l’utilizzo del termine “sordomuto”) e lo abbiamo immediatamente segnalato […]

    Continua...
  • dalla testata superando

    mercoledì, marzo 22, 2017

      La testata www.superando.it ha pubblicato la nostra opinione (redatta e firmata da diverse organizzazioni) in riferimento alla lettera pubblicata dal Comitato Nazionale Genitori Famigliari Disabili Uditivi (qui la lettera). Qui la pagina della nostra opinione pubblicata dal sito superando.    

    Continua...
  • Piccoli passi in avanti verso il riconoscimento della LIS: news da Maccagno con Pino e Veddasca (VA)

    martedì, marzo 14, 2017

    Fonte: Varese News del 11-03-2017 Si’ alla Lingua Italiana dei Segni Il consiglio comunale ha votato la proposta di riconoscere questo linguaggio che aiuta a comunicare chi non sente. Tutto per amore di un piccolo concittadino. MACCAGNO. Davanti a un folto pubblico si è svolto venerdì 10 marzo il consiglio comunale di Maccagno con Pino […]

    Continua...
  • Risposta al comitato nazionale genitori famigliari disabili uditivi

    martedì, marzo 14, 2017

    Fonte sito: SUPERANDO.it  Fonte lettera redatta dal comitato nazionale genitori famigliari disabili uditivi  Il sito Superando pubblica un articolo dal titolo beneaugurante “Per garantire l’inclusione delle persone sorde nella società di tutti”; tuttavia, leggendo il corpo dell’articolo, si nota che ancora oggi, nel secondo millennio ci sia una sorta di confusione, voluta o meno, alla […]

    Continua...
  • SCUOLA: RITIRO DELLE 8 LEGGI DELEGA , CON PARTICOLARE ATTENZIONE AL RITIRO DELLA 378

    mercoledì, marzo 1, 2017

    Raccogliamo l’invito ad aderire alla petizione per  il ritiro di tutti i decreti attuativi a livello scolastico. qui il testo:  Fonte da Change.org Ritiro di tutti i decreti attuativi, dannosi per la reale qualità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e degli alunni normodotati. Il Disegno delle “leggi delega” è infatti, un testo non emendabile, […]

    Continua...
  • Istituto per sordi rischia chiusura, appello al Miur

    venerdì, febbraio 17, 2017

    Fonte: agenzia ANSA del 14-02-2017 L’Istituto Statale per Sordi di Roma, la prima scuola pubblica per persone sorde in Italia (aperto nel 1786) rischia di dover chiudere presto per mancanza di finanziamenti, e lancia un accorato appello al Governo e al Ministero dell’Istruzione. L’Istituto è in attesa, da 20 anni, dell’emanazione del “Regolamento di riordino” […]

    Continua...
  • ANCORA UNA VOLTA PERSONE SORDE SENZA DIRITTI

    venerdì, febbraio 10, 2017

      Abbiamo seguito con grande partecipazione ed accolto con entusiasmo l’approvazione della legge Regionale 6/2015 “Disposizioni per la promozione del riconoscimento della lingua italiana dei segni e per la piena accessibilità delle persone sorde alla vita collettiva. Screening uditivo neonatale”. Finalmente la regione Lazio ha garantito i diritti alle persone sorde negati da troppo tempo. La […]

    Continua...
  • Approvata la legge regionale sulla LIS in Lombardia

    martedì, gennaio 10, 2017

    Il 5 agosto 2016 il Consiglio Regionale della Lombardia approva la legge n.20 concernente le “Disposizioni per l’inclusione sociale, la rimozione delle barriere alla comunicazione e il riconoscimento e la promozione della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile”; successivamente è stata pubblicata nel Bollettino Regionale BURL n. 32, suppl. del 08 Agosto 2016. […]

    Continua...
  • LIS: la lingua dei segni italiana ancora ferma in parlamento

    martedì, gennaio 10, 2017

    dal sito www.mentifuga.com Il linguaggio del corpo è lo strumento di comunicazione più usato al mondo, più della parola o della scrittura, e noi italiani lo sappiamo bene. La gestualità che accompagna il nostro dialogare ci rende da sempre riconoscibili e fa parte del “made in Italy” come gli spaghetti, la pizza e il caffé […]

    Continua...
  • Buon Natale e felice anno nuovo dal Movimento LisSubito!

    venerdì, dicembre 23, 2016

    Importanti passi avanti si sono fatti nel 2016, e altri ne faremo in futuro per poter offrire a tutta la comunità Sorda pari diritti, dignità e opportunità e di pari passo anche il riconoscimento della lingua dei segni italiana. Buon 2017 e che sia ricco di opportunità e desideri realizzati per tutti voi!  

    Continua...

Urgente

Mag
4

COMUNICATO: UNO PER TUTTI TUTTI PER UNO: risposta all’articolo FISH

COMUNICATO: UNO PER TUTTI TUTTI PER UNO: risposta all’articolo FISH – Lazio su Superando in merito alla Legge della Regione Lazio n.98 sulla LIS. Per superare un handicap servono risposte e provvedimenti concreti, così come sono previsti nella proposta di legge regionale n 98 presentata l’11 novembre 2013. Si parte appunto dallo screening uditivo neonatale […]

Continua...
Nov
18

La risposta del Movimento LIS Subito!

Oggi (18 novembre) riceviamo passaparola via sms molto orrendo: “Disegno di legge 1500 – Il gruppo (non associazione) LIS SUBiTO favorisce questo disegno che comporterà a un rigetto da parte delle istituzioni e politici perché non pienamente accessibile a 360 gradi come vogliono i politici. La domanda che pongo è questa: tutti si lamentano dell’ens […]

Continua...
Nov
17

“Il 5 novembre”

“Il 5 novembre” Il Movimento Lis Subito! ha deciso di informare tutti gli interessati che la mattina del 5 novembre 2014 l’ENS Sede Centrale ha organizzato un comitato scientifico con varie associazioni per avere confronto e collaborazione sul ddl 1151: ebbene, Il Movimento Lis Subito! non è stato invitato. Ma ugualmente il Movimento ha deciso […]

Continua...

News

Giu
24

CAMPAGNA NAZIONALE A SOSTEGNO DELL’APPROVAZIONE DELLA LEGGE SULLA LIS

Sulla falsariga della campagna dell’anno scorso #LAZIOLOVELIS, a sostegno della Legge Regionale del Lazio di riconoscimento della LIS, che ha avuto un enorme successo, quest’anno si parte con una nuova campagna ancora più importante #ITALIALOVELIS, con l’appoggio di Chef Rubio, a favore dell’approvazione della legge nazionale sul riconoscimento della LIS. Mettete “Mi piace” sulla seguente pagina Facebook: https://www.facebook.com/italialovelis/ e […]

Apr
11

Convegno “PIANETA GIUDIZIARIO E SORDITA’: INSIEME SI PUO’ !”

Il Movimento LIS Subito! ha partecipato il 9 aprile 2016 al convegno “PIANETA GIUDIZIARIO E SORDITA’: INSIEME SI PUO’! in occasione del 10° anniversario della scomparsa di GIUSEPPE GIULIANI.Si è parlato di accessibilità e delle condizioni di lavoro dei dipendenti del Ministero della Giustizia e della pesante situazione carceraria in cui si trovano i sordi […]

Mar
20

SCAMBIO CULTURALE CON STUDENTI AMERICANI DELL’UNIVERSITA’ DI TAMPA, FLORIDA INTERCULTURAL EXCHANGE WITH AMERICAN STUDENTS FROM TAMPA UNIVERSITY IN FLORIDA

Il giorno 18 marzo 2016 c’è stato un incontro culturale fra un gruppo di studenti americani e il loro professore di linguistica Steven Surrency e il Movimento LIS Subito! insieme all’associazione CODA. Questo incontro è stato organizzato nell’ambito di un programma di incontri di una settimana durante la quale gli studenti si sono confrontati con […]

Mar
5

Italia premiata dall’Onu per l’inclusione dei ragazzi disabili a scuola: è tutto oro quello che luccica?

L’Italia ha recentemente ricevuto un riconoscimento dall’Onu, perché la stragrande maggioranza dei 234 mila alunni disabili non frequenta le scuole “speciali”. (http://www.lastampa.it/2016/02/09/cultura/scuola/italia-premiata-dallonu-per-l-inclusione-dei-ragazzi-disabili-a-scuola-u3DVfrJPfVTK2Ew6c9F6jN/pagina.html ) Ma il fatto di essere inclusi nelle scuole cosiddette “normali” significa automaticamente “inclusione”? Le scuole normali sono sempre preparate a gestire la disabilità? Sembrerebbe proprio di no, a giudicare da ciò che leggiamo […]